Alberto, Nazzarena e la miniera

Alberto e Nazzarena si amano, si amano ancora oggi dopo 65 anni di matrimonio ed una vita fatta di emigrazione e di fatica. Eppure Alberto e Nazzarena non erano neppure destinati l’ uno all’ altra. Lui era partito per il Belgio nel 1951 quando il governo di quel paese e quello italiano di De Gasperi si … Leggi tuttoAlberto, Nazzarena e la miniera

Considerazioni e ricordi tra presente e passato

Le mie montagne sono il mio rifugio dove sono immerso in un altro mondo, il tempo sembra sospeso, il paesaggio è fiabesco ed ha un cuore di ghiaccio ed un corpo caldo. I panorami e gli scorci sono affascinanti e sono luoghi pieni di orizzonti meravigliosi a metà strada tra l’ardito Vettore ed il maestoso … Leggi tuttoConsiderazioni e ricordi tra presente e passato

La triste storia del giullare del Castello di Arquata

Ho sempre sognato di viaggiare nel tempo e sono convinto che un giorno supereremo le barriere spazio-temporali e come nei film di fantascienza potremo spostarci nello scenario di varie epoche storiche. Uno dei miei desideri più reconditi e quello di trasferirmi nel medioevo e diventare un’ artista di quell’ epoca. Mi sento un giullare, sognatore … Leggi tuttoLa triste storia del giullare del Castello di Arquata

LA LEGGENDA DEL VECCHIO CAVATORE DI TRAVERTINO

Le pietre raccontano, sono testimoni di un passato che non si è perso sotto la distruzione e la polvere del terremoto. Ogni casa è una storia, anzi tantissime storie, fatte da tutte le generazioni che l’ hanno abitata. Quando mi avvicino alle case distrutte, piegate, mi sembra di sentire attraverso gli oggetti e le macerie … Leggi tuttoLA LEGGENDA DEL VECCHIO CAVATORE DI TRAVERTINO

SOGNANDO LA PROFEZIA DEL TERZO CANDIDATO

Il Magnifico Messere de lo contado de Arquata e la sua Corte dei Miracoli si struggono e si rivoltano negli spasmi perché il loro ” regnetto” non è più bello come prima, perché una volta c’era chi lo curava ed amava e non erano decine di ditte forestiere messe lì e pagate dallo Stato, erano … Leggi tuttoSOGNANDO LA PROFEZIA DEL TERZO CANDIDATO

Primavera tra assurdità e macerie

E’ una bella giornata, con qualche nuvoletta nel cielo azzurro, mani in tasca faccio un giro in quello che resta del mio villaggio. Il Vettore sulla sinistra è ancora coperto di neve. L’abitato sembra deserto, sfioro vecchie mulattiere sepolte da inestricabili rovi, osservo alcune case già demolite ed altre messe in sicurezza, migliaia di euro … Leggi tuttoPrimavera tra assurdità e macerie

Due cani nella bufera

Nell’ odierna società si vive soli, anche se si è continuamente immersi nella confusione della massa; infatti se ci guardiamo attorno vediamo solo gente indaffarata che non ha più tempo da perdere, che non ha voglia di dar retta a nessuno presa dal vortice della frenesia e dell’ insoddisfazione. Basta fermarsi un’ attimo ed ecco … Leggi tuttoDue cani nella bufera